I Martedì Critici

RESISTERS, la decima edizione di SHE DEVIL

ROMA

STUDIO STEFANIA MISCETTI

Dal 21 maggio 2018

STUDIO STEFANIA MISCETTI è lieto di presentare la decima edizione della rassegna video SHE DEVIL, che anche quest’anno accoglie numerose curatrici ed artiste internazionali, dalle più giovani alle più affermate, proponendosi così come una vera e propria piattaforma aperta a nuove e differenti esperienze.

SHE DEVIL RESISTERS
in dieci anni SHE DEVIL ha analizzato l’universo femminile con l’obiettivo di approfondirne di volta in volta diversi aspetti, servendosi dell’occhio analitico delle artiste invitate a partecipare. La concomitanza fra la decima edizione e la comparsa sulla scena culturale e sociale internazionale di diversi movimenti, che denunciano l’abuso di potere nei confronti delle donne, ha imposto naturalmente al collettivo curatoriale di focalizzarsi sui molteplici aspetti e le differenti declinazioni di ciò che identifichiamo come forme di esercizio di potere e violenza, dalle relazioni familiari alla discriminazione razziale, dalle tematiche di genere alla relazione fra adulti e adolescenti, dalla valenza politica dell’azione delle donne fino al rapporto fra tecnologia e natura.

Quale titolo dell’edizione è stata scelta l’espressione RESISTERS, che unendo le parole “resistenza” e “sorelle”, evoca l’attitudine di tutti quei movimenti femminili, che promuovendo un cambiamento sociale trasformativo, sono basati su una lotta non violenta e su un’anima inclusiva, volta all’autodeterminazione e al rispetto reciproco. RESISTERS, pertanto, permette di mettere in luce la volontà di attivare processi di disobbedienza attraverso un’azione intergenerazionale, contemporanea e globale, grazie al linguaggio accessibile e immediato delle opere video.

In riferimento al tema, citiamo:

“WE’RE RE-SISTERS”, slogan apparso durante una delle Women’s March, serie di mobilitazioni che nasce a Washington il 21 gennaio 2017, in seguito all’insediamento del presidente statunitense Donald Trump, per diffondersi rapidamente nel resto del mondo;

RE: SISTERS, esposizione personale di Lisa and Janelle Iglesias (ASU Art Museum, Tempe, 8 luglio – 21 ottobre 2017);

Re-Sisters – Resistenze in Movimento, progetto multimediale dedicato alla comparazione tra resistenza storica e contemporanea, con un’attenzione particolare a questioni come sviluppo sostenibile, difesa della biodiversità e diritti umani, nel contesto del quale è stato pubblicato il libro Re-Sisters – Donne e resistenza contemporanea, a cura di Laura Fantone e Ippolita Franciosi (Morgana Edizioni, Firenze 2008).

SHE DEVIL, nome di un’eroina della Marvel e titolo del famoso film del 1989 di Susan Seidelman, allude in modo giocoso allo spirito diabolico e bizzarro con cui l’esperienza artistica indaga e attraversa il quotidiano. I video si focalizzano su una ricerca al femminile e mettono a diretto confronto i diversi percorsi di indagine. Scopo dell’iniziativa è di sollecitare, a volte con ironia, a volte con realismo, la coscienza collettiva su temi come l’identità femminile, il corpo come luogo di rappresentazione e significato, l’esperienza personale che assurge a dimensione universale anche quando è l’intimità delle artiste ad essere portata in primo piano.

SHE DEVIL nasce del 2006 da un’idea di Stefania Miscetti, coinvolgendo artiste e curatrici sia italiane sia internazionali, dalle più giovani alle più affermate. Le varie opere e le differenti prospettive critiche convivono all’interno di un discorso a più voci, in cui emergono le molteplicità dei mondi e delle visioni femminili.
Dopo le prime due edizioni, del 2006 e del 2007, che vedevano coinvolte rispettivamente quattro e sei curatrici (ed altrettante artiste) dal 2009, con la terza edizione, Stefania Miscetti decide di coinvolgere un maggior numero di curatori.
Il successo dell’iniziativa è in quell’anno confermato dall’edizione speciale internazionale tenutasi al Museo d’Arte Contemporanea MNAC di Bucarest. Nel 2010, invece, dopo la quarta edizione del progetto, SHE DEVIL partecipa alla mostra La Follia dell’arte durante il Festival di Ravello. Nel 2011 la quinta edizione del progetto viene presentata al Museo d’Arte Contemporanea MACRO Roma. Nel 2014 è stata realizzata la sesta edizione, confermando un’attenzione costante da parte delle più importanti testate di informazione. Nel 2015 oltre alla settima edizione, si sono tenute la prima e la seconda tappa di SHE DEVIL on tour, a Terni presso la sede espositiva di Palazzo Primavera, e a Belfast (UK) negli spazi della Golden Thread Gallery. Nel 2016 si sono svolte l’ottava edizione e SHE DEVIL. Leipziger Edition: Home, at Galerie KUB. Nel 2017 SHE DEVIL on tour approda in Lituania, presso la Galleria Nazionale d’Arte di Vilnius e presso la sede della galleria si svolge la nona edizione. Nel 2018 una selezione della rassegna viene presentata presso l’Istituto Nazionale della Grafica.

curatrici: Benedetta Carpi De Resmini, Dobrila Denegri, Veronica He, Pia Lauro, Alessandra Mammì, Manuela Pacella, Cristiana Perrella, Lydia Pribisova, Elena Giulia Rossi, Laura Trisorio, Alessandra Troncone, Paola Ugolini, Chiara Vigliotti

artiste: Lida Abdul, Monira Al Qadiri, Basma Alsharif, Bertille Bak, Maria Di Stefano, Regina José Galindo, Kristina Inčiūraitė, Riikka Kuoppala, Anna Raimondo, Lerato Shadi, Eulalia Valldosera, Amaia Vicente, Marisa Williamson.

http://www.studiostefaniamiscetti.com/

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.