I Martedì Critici

Ponte di conversazione con Paolo Aita

SPEZZANO ALBANESE (CS)

 

SALA CONSILIARE DEL COMUNE

Dal 20 al 28 maggio 2017

 

Vertigoarte – Centro Internazionale di Ricerca per la Cultura e le Arti Visive di Cosenza, Open Space – Catanzaro. La Nuova Pesa, La Casa delle Letterature, Menexa, La Nube di Oort, Volume, RAM radioartemobile di Roma.

Ricordiamo il critico d’arte Paolo Aita, recentemente scomparso l’estate scorsa in Calabria, nella sua dimora materna, promuovendo un singolare progetto intitolato “PONTE DI CONVERSAZIONE CON PAOLO AITA”, coinvolgendo artisti, poeti, critici e galleristi, tutti amici con cui Paolo aveva intessuto in questi anni rapporti umani e dilavoro.

Gli stessi, nel ricordarlo, si sono attenuti ad una frase o ad uno scritto di Paolo.

IL PROGETTO TESTIMONIA, L’ATTENTA FIGURA DI UNO STUDIOSO DI ARTE CONTEMPORANEA, DI POESIA E LETTERATURA.

Il progetto ha avuto inizio nella città di Catanzaro, nello storico Complesso Monumentale del San Giovanni, per approdare al MAM Museo delle Arti e dei Mestieri nel Centro storico di Cosenza. Per passare a Spezzano Albanese, luogo di nascita di Paolo Aita, dal 20 al 28 maggio 2017.

Testimonianze:

Annelisa Alleva, Salvatore Anelli, Roberto Bilotti, Vittorio Cappelli, Gianluca Covelli, Franco Gordano, Simona Marchini, Daniele Pieroni, Mario Pieroni, Christian Stanescu.

Poesie:

Franco Araniti, Claudio Damiani, Franco Dionesalvi, Rosa Foschi, Franco Gordano, Ghislain Mayaud, Anna Petrungaro, Paolo Ruffilli.

Artisti:

Claudio Adami, Salvatore Anelli, Caterina Arcuri, Bizhan Bassiri, Dario Carmentano, Bruno Ceccobelli, Cesare Berlingeri, Simone Bertugno, Arianna Bonamore, Renata Boero, Gregorio Botta,Lucilla Catania, Nicola Carrino, Oreste Casalini, Elvio Chiricozzi, Vittorio Corsini, Michele Cossyro, Giulio De Mitri, Teo De Palma, Elena Diaco Mayer, Davide Dormino, Bruna Esposito, Stefania Fabrizi, Ivana Ferraro, Franco Flaccavento, Andrea Fogli, Pietro Fortuna, Orazio Garofalo, Felice Levini, Giovanni Leto, Adele Lotito, G&K Lusikova, Ghislain Mayaud, Marta Mancini, Max Marra, Tommaso Medugno, Daniela Monaci, Albano Morandi, Hidetoshi Nagasawa, Innocenzo Odescalchi, Luca Maria Patella, Salvatore Pepe, Daniela Perego, Donatella Pinocci, Roberto Pietrosanti, Tarcisio Pingitore, Alfredo Pirri, Fiorella Rizzo, Alfredo Romano, Nicola Rotiroti, Guendalina Salini, Giuseppe Salvatori, Primarosa Cesarini Sforza, Giulio Telarico, Vincenzo Trapasso, Antonio Violetta.

Video: Paolo, 2017, di Orazio Garofalo

Si ringrazia per il comune di Spezzano Albanese il Sindaco dott. Ferdinando Nociti e tutti i responsabili degli spazi espositivi che hanno dato la loro collaborazione a Roma: la Nuova Pesa, la Casa delle letterature, Menexa, la Nube di Oort, Volume, la Biblioteca del Collegio Romano e la RAM radioartemobile.

In Calabria Vertigoarte di Cosenza, Il Museo di Arte Contemporanea Roberto Ruggi d’Aragona di Rende e l’Open Space di Catanzaro.

Il dott. Florindo Rubbettino per aver reso possibile la realizzazione del catalogo Rubbettino Editore SRL, collana diretta da Giorgio Bonomi.

Presenteranno la mostra e il catalogo: i curatori Gianluca Covelli e GhislainMayaud.

 

Poesie scritte da Paolo Aita, saranno declamate da Anna Cerrigone, Ivana Ferraro, Orazio Garofalo e Domenica Milione.

 

In occasione dell’inaugurazione sarà disponibile il catalogo “Ponte di Conversazione con Paolo Aita”, edito da Rubbettino.

L’esposizione sarà aperta al pubblico tutti i giorni fino alle ore 14.00, mentre il lunedì e il giovedì in orario pomeridiano fino alle ore 19.00.

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *