I Martedì Critici

La Tate Britain celebra i 25 anni di attività di RACHEL WHITEREAD

LONDRA

 

TATE BRITAIN

Fino al 21 gennaio 2018

Rachel Whiteread, una delle artiste inglesi contemporanee più significative, utilizza materiali di recupero industriali come il gesso, calcestruzzo, resina, gomma e metalli per realizzare oggetti e spazi architettonici. La sua scultura, fortemente evocativa, spazia dalle dimensioni minute a quelle monumentali.

Nata a Londra nel 1963, è stata la prima donna a vincere il Turner Prize nel 1993. Lo stesso anno realizzò House 1993–1994, una riproduzione a grandezza naturale degli interni di una casa a schiera nell’East end di Londra, esistita veramente per pochi mesi prima di essere demolita.

Accanto questa opera monumentale seguiranno Untitled (100 Spaces) del 1995 e  Untitled (Staircase) 2001,  accanto a nuovi lavori mai esposti prima.

Negli spazi esterni alla Tate una scultura in gesso, Chicken Shed 2017

La mostra è coorganizzata dalla Tate insieme allaNational Gallery of Art, Washington.

 

http://www.tate.org.uk/

 

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *