I Martedì Critici

Buon Natale!

di Lucilla Catania

In queste ultime due settimane AnimalEquality, un’organizzazione ecologista e animalista che opera a livello internazionale per il benessere animale, ha lanciato una mobilitazione generale contro la catena dei supermercati Eurospin.

Perché?

La risposta è semplice: questa grande e importante azienda vende in tutta Italia uova di galline allevate in gabbia. Avete visto filmati e/o documenti di galline allevate in gabbia? Io si, una tortura senza fine!

Questi animali, curiosi e socievoli, passano tutta la loro breve esistenza rinchiusi e assiepati in gabbie di ridotte dimensioni, all’interno delle quali non riescono neanche a stare dritti sulle proprie zampe… non c’è spazio, spiacenti!

A causa del dolore e della sofferenza, arrivano a “mutilarsi” l’un l’altro. Vivono senza vedere né il giorno né la notte, le loro zampette, poggiate su grate di alluminio, si feriscono e si infettano. L’odore delle feci e dell’urina è nauseabondo! Il personale che entra in questi luoghi di dolore è obbligato a mettersi protezioni e maschere anti gas per non svenire dal tanfo irrespirabile e dalle fortissime esalazioni prodotte dagli escrementi. Le galline stanno là dentro, immobili, 24 ore su 24 a far uova e a morire.

Ma perché dobbiamo mangiare queste uova tossiche quando abbiamo la possibilità di nutrirci differentemente? In maniera sana ed etica, nel rispetto degli animali e senza rinunciare al piacere e al gusto di due uova al tegamino? Altre aziende più evolute e più sensibili: Esselunga, Auchan, Lidl, Carrefour, Pan, Rana e in primis Coop (vedi l’articolo pubblicato su L’inkiesta http://bit.ly/ArticoloLinkiesta ) hanno, già da tempo assunto a regola di politica aziendale il    “benessere animale” che è direttamente collegato al benessere umano, a dimostrazione che tra umani e animali non esiste poi una così grande differenza!

 

In ogni caso, in attesa che Eurospin si evolva e sia in grado di interpretare e capire il cambiamento in atto, consiglio vivamente, in occasione delle prossime festività natalizie, di dare un segno forte di dissenso e di non comprare alcun prodotto presso i punti vendita di questa azienda.

 

A voi tutti che siate: carnivori, erbivori, onnivori, insettivori, vegani, vegetariani e quant’altro, auguro un Buon Natale ed un Felice Nuovo Anno.

Viva le galline!

Lucilla Catania

 

Petizione: https://www.change.org/p/gli-animali-soffrono-a-causa-di-eurospin

 

About The Author

Related posts

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.